Regolamento Campeggio - Club del Sole

Regolamento interno

PRENOTAZIONE

La prenotazione acquista valore impegnativo solo dopo il versamento del deposito cauzionale, pari al 30% del costo totale del soggiorno. Con il versamento del deposito cauzionale si intendono tacitamente accettate, senza riserva, le condizioni della prenotazione. In caso di richiesta di annullamento pervenuta entro 30 giorni prima della data di inizio del soggiorno, il deposito cauzionale sarà restituito al 60% (detratte le spese di prenotazione).
In caso di richiesta di annullamento pervenuta nei 30 giorni prima della data di inizio soggiorno, il deposito cauzionale sarà trattenuto per intero. In caso di arrivo posticipato o partenza anticipata dovrà essere corrisposto l’intero importo del periodo prenotato. In caso di ritardato arrivo l’unità abitativa resterà a disposizione del cliente fino alle ore 12.00 del giorno successivo a quello prenotato, salvo preventiva comunicazione. La Direzione si riserva la facoltà, in qualsiasi momento, di modificare il numero della struttura o della piazzola e di modificare la data di apertura e di chiusura dei Villaggi.

CHECK-IN e SOGGIORNO

Per poter accedere all’interno del campeggio ciascun ospite deve presentare alla Direzione un documento d’identità in corso di validità o un altro documento equipollente idoneo ad attestare l’identità secondo le norme vigenti (art. 109 TULPS). Si accettano carte di identità, passaporti, patenti, libretti porto d’armi purché muniti di fotografia e di timbro a secco, da chiunque rilasciato, quando l’identità del titolare risulti convalidante da dichiarazione scritta da un organo dell’Amministrazione dello Stato (art. 293 Regolamento PS).
La direzione consegnerà all’ospite registrato un pass; l’ospite dovrà tenere il pass sempre con sé esibendolo quando richiesto dal personale addetto, nonché all’entrata e all’uscita dal campeggio. I clienti devono sempre segnalare l’uscita e l’ingresso nel campeggio, rispettivamente consegnando o ritirando tale pass in Direzione. I movimenti non comunicati saranno considerati come presenze in campeggio a tutti gli effetti ed addebitati sul conto. Gli ospiti che desiderano soggiornare in campeggio, senza aver prenotato, una volta riscontrata la disponibilità di quanto richiesto, devono versare un acconto corrispondente al 30% del prezzo del soggiorno. Chiunque si introduca in campeggio clandestinamente o con inganno, potrà essere denunciato per “violazione di domicilio” (art. 614 del Cod. Penale). Chiunque conceda alloggio con inganno o senza il consenso della Direzione potrà essere allontanato dal campeggio.
La Direzione si riserva il diritto di effettuare controlli all’interno del campeggio, al fine di verificare l’esatta corrispondenza fra il numero di persone dichiarate e quelle effettivamente presenti. Le persone sorprese all’interno del campeggio, non autorizzate dalla Direzione, verranno denunciate per “violazione di domicilio” (art. 614 del Cod. Penale).

VISITATORI

La Direzione si riserva la facoltà di consentire l’entrata di visitatori giornalieri. I visitatori posso accedere al camping soltanto a piedi dalle ore 8:00 alle ore 23:00, previa consegna di un documento d’identità. Il visitatore deve lasciare il campeggio entro le ore 23.00. Se la permanenza all’interno del campeggio si protrae oltre le due ore, verrà addebitata la tariffa da listino come visitatore giornaliero. E’ previsto un solo accesso gratuito al giorno come visitatore in campeggio.

MINORENNI

Minore non accompagnato
Il minore non accompagnato, anche se munito di documento di riconoscimento, non può essere ospitato all’interno del campeggio (art. 2 cc e art. 318 cc).
Minore accompagnato da persona diversa dai genitori
In questo caso la persona maggiorenne dovrà munirsi dell’assenso e della copia del documento di identità di un genitore del minore e seguire la prassi come se il minorenne facesse parte del suo nucleo familiare.
I bambini devono essere accompagnati nell’uso delle varie attrezzature del campeggio e nell’utilizzo dei servizi igienici.

ORARIO DEL SILENZIO

Durante l’orario del silenzio, stabilito dalla Direzione e segnalato dagli appositi cartelli, sono proibiti rumori che possano arrecare disturbo ai Campeggiatori, come montare o smontare tende, lavare stoviglie e biancheria negli appositi lavelli. E’ vietato inoltre, durante tali ore, usare apparecchi radio, impianti di condizionamento, usare il parco giochi, circolare, entrare o uscire con veicoli a motore.

ORARI DI CASSA

I pagamenti devono essere effettuati esclusivamente negli orari di cassa, esposti in Direzione.

OCCUPAZIONE PIAZZOLE

L’occupazione di una piazzola/box comprende: 1 tenda o 1 camper o 1 roulotte con veranda e cucinotto, 1 auto e allaccio alla colonnina erogatrice di energia elettrica. La piazzola verrà assegnata dalla Direzione in accordo con le esigenze del cliente. Eventuali giorni di assenza dell’intero equipaggio o nel caso di arrivi posticipati e/o partenze anticipate rispetto al periodo prenotato, saranno conteggiati con la tariffa “piazzola vuota”.
Il servizio di attacco luce verrà effettuato da apposito personale incaricato. Il cavo di alimentazione di proprietà del cliente deve essere conforme alle norme vigenti. L’energia elettrica fornita dalla colonnina erogatrice garantisce un prelievo fino a 3 ampere. Eventuali danni causati da un utilizzo eccessivo di energia elettrica verranno addebitati al responsabile dell’abuso.
L’auto dovrà essere parcheggiata all’interno della piazzola o in apposito parcheggio sempre indicato dalla Direzione ed avere, sempre esposto in modo visibile, il contrassegno indicante il numero della piazzola.
Non si garantisce il posto per SUV e furgoni.
Le auto parcheggiate fuori dal posto assegnato dovranno essere immediatamente rimosse e verrà addebitato al proprietario un importo pari a €35,00. Nel caso in cui non si rintracciasse il proprietario, l’auto sarà rimossa dal Soccorso Stradale su incarico della Direzione; al proprietario verranno addebitate le spese della rimozione ed eventuali costi che ne dovessero conseguire.

OCCUPAZIONE BUNGALOW

L’occupazione dei bungalow comprende: la struttura definita dalla Direzione, in accordo con le esigenze del cliente, il parcheggio per l’auto, il consumo di acqua, luce, gas, biancheria per i letti e pulizie finali.
L’uso del climatizzatore all’interno delle strutture del villaggio può essere regolato da un’apposita clima card che comprende un consumo giornaliero massimo di 10 ore. E’ possibile un utilizzo maggiore con un pagamento extra. E’ comunque consigliabile spegnere sempre il climatizzatore quando si esce dalla struttura.

NORME COMPORTAMENTALI GENERICHE

Ciascun campeggiatore è tenuto a custodire gli oggetti di sua proprietà. La Direzione non si assume alcuna responsabilità per eventuali smarrimenti o asportazioni di valori e oggetti. E’ possibile depositare i propri oggetti di valore in apposite cassette di sicurezza, situate presso la reception.
Chiunque trovi all’interno del campeggio oggetti smarriti, è tenuto a consegnarli alla Direzione. Non è consentito il lavaggio di auto, camper, caravan, tende e verande all’interno del campeggio.
La circolazione interna con mezzi motorizzati è consentita esclusivamente per il solo tragitto dall’ingresso alla piazzola o bungalow e viceversa, nel pieno rispetto del codice della strada.
All’interno del campeggio, ad esclusione, quando previste, delle aree appositamente attrezzate, sono vietati il gioco del calcio, tennis, pallavolo e racchettoni. E’ vietato espressamente alla Clientela svolgere alcun tipo di attività commerciale all’interno del campeggio.
Ogni malattia infettiva dovrà essere dichiarata immediatamente alla Direzione.

ANIMALI DOMESTICI

E’ vietato l’accesso ai cani o altri animali.

NOTE

Non si risponde per danni conseguenti la caduta di alberi, rami, pigne ed altri danni derivanti da calamità naturali, accidentali o imprevedibili. E’ consigliato ai clienti di munirsi di una propria polizza a copertura di eventi atmosferici sui mezzi di proprietà.
L’ingresso in campeggio comporta l’accettazione e la piena osservanza del presente regolamento, che può essere integrato, a parte, da norme aggiuntive che la Direzione riterrà opportuno emanare per il miglior funzionamento del campeggio e la sicurezza dei Clienti.
Il personale del campeggio è autorizzato a far rispettare il regolamento e a segnalare alla Direzione eventuali inadempimenti. Il mancato rispetto del presente regolamento è motivo sufficiente per l’allontanamento dal campeggio. Il listino prezzi è parte integrante del presente regolamento.

NORME PER LA SICUREZZA E LA TUTELA DELL’AMBIENTE

Il soggiorno in campeggio è subordinato al rispetto delle seguenti norme:
Verande: è ammessa la sola installazione di quelle di produzione commerciale di tipo standard e prive di modifiche artigianali o aggiunte. Le stesse non possono comunque superare la profondità di mt. 3,50.
Copertura: deve essere applicata direttamente al tetto della roulotte e può coprire esclusivamente la roulotte (timone compreso) e la veranda.
Cucinotto: di dimensioni massime mt. 2 x 2 e collocato esternamente alla copertura di roulotte e veranda.
Gazebo: è ammesso il montaggio di un solo gazebo di dimensioni massime mt 3 x 4 (o di area analoga), aperto in tutti i lati; non sono ammesse strutture fisse al terreno.
Pavimentazioni: fuori dalla veranda non possono essere di materiale impermeabile; la superficie della pavimentazione può eccedere rispetto alla veranda di non oltre 20 cm.
Tutti i materiali devono essere conformi alle prescrizioni di legge che dal 1994 prevedono che debbano essere esclusivamente di materiale ignifugo.
Piazzole, non sono ammesse recinzioni o delimitazioni di alcun tipo (ombreggiante o altro materiale); nessuna struttura deve, in alcun modo, oltrepassarne i limiti; l’auto, dove prevista, deve sostare all’interno della piazzola. E’ tassativamente vietato spostare i confini della piazzola stessa. Per il decoro della piazzola occorre eliminare qualsiasi altro telo (a copertura della veranda, del gazebo e del cucinotto), assi e pallet di legno e altro materiale attorno e/o sotto la roulotte, che non sia conforme a quanto precedentemente indicato. E’ vietato inoltre effettuare nel terreno qualunque tipo di scavo, versare liquidi bollenti, salati o di rifiuto e accendere fuochi all’aperto: è ammesso l’uso della griglia a carbone o a gas a distanze superiori a mt. 15 dalla recinzione perimetrale del campeggio, purché il fumo non disturbi i vicini e non si danneggi la vegetazione ed il terreno circostante.
Alberi: è vietato abbattere e danneggiare le piante, applicare legature metalliche, di corda o di qualsiasi altro tipo sia per tiranti alle tende che per sostegno di amache o per qualsiasi altro motivo. È inoltre vietato infiggere chiodi alle piante.
Utilizzo delle bombole: le bombole ad uso domestico devono essere sempre acquistate presso i rivenditori autorizzati; la bombola vuota non deve essere gettata o abbandonata ma deve essere riconsegnata al rivenditore autorizzato; la sostituzione della bombola deve essere effettuata a rubinetto chiuso; non bisogna effettuare la sostituzione in presenza di fiamme, scintille o apparecchi elettrici in funzione.
Il tubo flessibile di gomma non deve superare la lunghezza di mt. 1,5 e deve essere di tipo adatto per GPL, marcato UNI 7140; deve essere controllato frequentemente e non deve presentare strozzature e stiramenti; va fissato al porta gomma con fascetta di sicurezza e deve essere sostituito entro la data stampigliata sul tubo stesso.
Per quanto non espressamente trascritto, si rimanda alle leggi, ai regolamenti e alle ordinanze vigenti in materia e sulla cui base saranno sanzionate le inadempienze rilevate.

REGOLAMENTO FUOCHI

Utilizzare esclusivamente le aree attrezzate ubicate all’interno del campeggio e segnalate nelle cartine.
Prima delle operazioni di accensione verificare che non vi siano materiali infiammabili nelle immediate vicinanze. E’ consentito accendere i fuochi nei seguenti orari: 11.00-14.00 e 18.00-21.00. E’ severamente vietato utilizzare liquidi infiammabili per l’accensione; utilizzare esclusivamente prodotti idonei.
Nelle giornate particolarmente ventose, verificare se è esposto dalla direzione il divieto di accendere fuochi.
E’ vietato utilizzare legna ed arbusti, utilizzare esclusivamente carbone idoneo allo scopo. Una volta ultimate le operazioni di cottura, spegnere le braci utilizzando la sabbia collocata nelle immediate vicinanze.
All’interno della propria piazzola utilizzare esclusivamente fornelli alimentati gas marcati CE e conformi alla normativa UNI EN 521:2002.

PRENOTA
Right Menu Icon